Dopo la Campanella

 
 


Che cos’è
Il servizio di doposcuola consiste in una attività di assistenza allo studio ed allo svolgimento dei compiti, in un ambiente che offre la possibilità di aggregazioni positive e di attività ludiche, ai bambini della scuola primaria e ragazzi della scuola secondaria di primo grado.
“Dopo la Campanella” mira a:
- Fornire assistenza allo studio ed allo svolgimento dei compiti;
- Offrire ai ragazzi uno spazio di socializzazione;
- Aiutare a migliorare l’autonomia e l’autostima.
Le attività comprendono due momenti principali:
- Lavoro scolastico con svolgimento dei compiti;
- Attività ludiche e laboratori a carattere prevalentemente espressivo.
Chi ci lavora
educatori, volontari e animatori
Indirizzo e orari del Servizio
Le attività del doposcuola si svolgono presso il Centro Pastorale GP2 di Porcia, durante il periodo di apertura delle scuole, dal termine delle lezioni sino alle ore 17.30. Incluso il servizio mensa.
Accesso al servizio:
Le iscrizioni sono aperte durante tutto l’anno scolastico.
Dove:
Centro Pastorale "Giovanni Paolo II"
Via delle Acacie 9 - 33080 Porcia Pn

Cell. 335-6167600 - Mariangela
E-mail: margyprog@hotmail.com
Tel. 0434-921318
Quando:
da Lunedì a Venerdì.
Come:
Per accedere al servizio si presenta una domanda redatta su apposito modulo. Tempi di attivazione:
Si comincia a frequentare il doposcuola alla presentazione della richiesta, fatta salva la disponibilità di posti.
Impegni per la qualità del servizio:
L’Associazione assicura:
- Professionalità degli operatori;
- Integrazione con la realtà scolastica territoriale;
- Monitoraggio dei risultati;
- Collaborazione costante con la famiglia.

METODOLOGIA
Le metodologie privilegiate per la realizzazione del servizio sono la relazione educativa e il lavoro di comunità ovvero il coinvolgimento attivo dei diversi soggetti a partire dalla fase di ideazione e progettazione delle attività, per condividerne gli obiettivi e le modalità di realizzazione e per favorire la collaborazione fra le parti.
Chi ci lavora
- Coordinatore/facilitatore rete;
- Educatore.
Apertura al pubblico
- Dove: Porcia Via delle Risorgive;
- Quando: Martedì-Mercoledì-Venerdì-Sabato
   dalle 15.30 alle 18.30.
Attività aggregativa
L’apertura al pubblico ha come finalità quella di dare sostegno ai processi evolutivi della preadolescenza e dell’adolescenza che si concretizza nell’offrire opportunità di aggregazione e conoscenza fra i ragazzi e di essere quindi per loro un punto di riferimento in un’ottica di prevenzione del disagio, attraverso anche attività ludico-espressive, lo sviluppo dell’ascolto e il confronto con i ragazzi.

Inoltre, poiché il compito educativo–preventivo è troppo complesso per essere affrontato da un solo soggetto, si ritiene opportuno che il progetto si rapporti con tutti quei soggetti del territorio che si occupano di ragazzi/e (scuola, associazioni, famiglie, Servizi Sociali…). Questo significa che il Progetto Giovani non deve essere concepito come una struttura auto centrata, ma come punto di una rete da costruire.
Il nostro obiettivo è quello di dare avvio a dei processi all’interno dei quali i giovani, attraverso la guida dell’educatore, possano innanzitutto imparare a stare in gruppo e decidere con il gruppo, a progettare a farsi carico di piccole responsabilità e con il tempo a diventare parte attiva anche nelle questioni importanti per la comunità, diventando così una risorsa.
Pertanto i laboratori e le attività che proponiamo sono volti a valorizzare le loro competenze e vengono realizzati tenendo conto di quelli che sono i loro reali bisogni.